HOME
 

......................................................................................ATTIVITA' COGNITIVA

.Uno stimolo ad uscire
dal guscio
Contrariamente allo stile di vita proposto dalla società moderna, troppo spesso chiusa su sé stessa, esistono realtà sociali attive e solidali come il CESVOV.
Esso è il “centro di servizi per il volontariato della provincia di Varese”, costituito nel 1997 da 11 organizzazioni di volontariato del territorio varesino, attivo ufficialmente dal 1998.Il CESVOV aderisce sia al coordinamento regionale che al collegamento nazionale dei centri di servizio volontariato. Considerando l’ampiezza della provincia, è stata creata nel tempo una rete di sportelli periferici, importanti punti informativi per sensibilizzare e stimolare i giovani al volontariato: valida opportunità per conoscere nuove persone (con età ed esperienze diverse) con le quali scambiarsi opinioni ed emozioni attraverso l’aiuto.Il volontariato si rivela, infatti, uno strumento utile per favorire
..chi siamo
..laboratori
..attività cognitiva
..eventi
..sport
..teatro & cinema
..raccolta fondi
..stampa & video

una maggiore attenzione verso le esigenze e i bisogni altrui, ”aguzzando” l’osservazione e l’ascolto, con un pizzico di sensibilità e discrezione.Tutti questi ingredienti possono favorire la crescita personale e collettiva della popolazione, come viene spiegato nel ”Manifesto del volontariato per l’Europa”: “Il volontariato si basa sulla cultura della gratuità e del dono e può aiutare tutti a scoprire […] la non-violenza, il rispetto dell’altro e la cittadinanza responsabile”.

Il CESVOV contribuisce a diffondere questo messaggio fortemente innovativo, sensibilizzando soprattutto i giovani ad aprirsi e a collaborare a progetti estesi sul territorio. Questo ente diventa perciò molto importante per valorizzare le risorse umane presenti nella provincia di Varese.
Inoltre, il CESVOV è promotore del cosiddetto “Programma gioventù” attraverso il progetto SVE (servizio volontario Europeo). Varese si apre quindi ad un’iniziativa rivolta a tutti i giovani Europei (dai 18 ai 25 anni) con lo scopo “di creare occasioni di partecipazione attiva e di integrazione nell’ottica di una più ampia mentalità Europea” (come ricordato nel sito www.cesvov.it). Nel concreto, chi aderisce partecipa alla realizzazione di un progetto di volontariato utile ad una collettività locale: a Malnate, ad esempio, gli enti coinvolti sono il Comune, SOS e “La Finestra”. Ebbene sì, anche nel nostro centro, a partire dal 2005 sono state accolte ben tre ragazze, più le due che attualmente frequentano la sede: Delia (tedesca) e Kasia (polacca). Consideriamo queste esperienze molto positive per aprirci a nuovi rapporti umani anche attraverso uno scambio culturale e linguistico che arricchisce tutti i componenti del gruppo.
Concludendo, vorremmo che il coinvolgimento della popolazione per una maggior attenzione verso gli altri non sia solo limitato ad occasionali esperienze di volontariato, ma diventi un modo di vivere dove si intrecciano il bene individuale con quello comune. Indispensabile, quindi, è uscire dal proprio guscio mettendo in gioco tutte le risorse che si hanno.

Associazione La Finestra Via G. di Vittorio 7 21046 Malnate (Va) 0332-428604 E-mail: Ass-cop@lafinestramalnate.191.it

LA REDAZIONE de LA FINESTRA Ottobre 2010
 
aiutiamo
la Finestra

senza
spendere nulla

5 x 1.000
c. f.
01854150123

.
con bonifico
bancario IBAN
IT 16 J0 54 28
50 41 00 00 00
00 08 55 0
.

© 2008 LA FINESTRA - Via G. Di Vittorio, 7 - 21046 Malnate (VA)
tel. 0332.42 86 04 - fax 0332.42 46 72

anno 1995
Privacy - Note legali