HOME
  ........................................ATTIVITA' COGNITIVA
Lo sport: un’occasione di vita per tutti
... basta condividerlo

C’era una volta un sogno che, come  per la maggior parte dei sogni, sembrava irrealizzabile..è nato cinque anni fa grazie all’iniziativa di un intrepido giornalista armato di passione ed entusiasmo, Roberto Bof.
Il  sogno era una piccola serata aperta a tutti: “Lo sport per disabili, conoscerlo e farlo conoscere”, dove invitare le diverse associazioni e realtà legate al mondo dello sport e disabilità di Varese e Provincia.
Uno degli scopi principali di questo incontro era l’informazione: far conoscere alle famiglie di ragazzi diversamente abili la possibilità concreta di fare sport a diversi  livelli e uscire di casa, favorendo così la socializzazione e la relazione.
“Teatro” di questi incontri è stata Villa Cagnola a Gazzada (nel 2003) e poi negli anni successivi Ville Ponti, il Centro Congressi De Filippi e infine (nel 2007) il cinema Vela di Varese.
Incredibile ma vero! Inizialmente i partecipanti erano circa 150 per arrivare ai circa 700 della quinta edizione.

Roberto Bof si è messo in gioco con fatica e con tutto il suo impegno. Ha dimostrato di credere intensamente in questo lungo progetto rischiando come giornalista e come uomo di ricevere critiche e delusioni (ad esempio, di interessare poche persone già coinvolte in questa realtà).

Lui stesso l’ha definita una “pazzia  affascinante… una rara occasione per promuovere la pratica sportiva tra i  disabili, conoscere, rendersi utili, imparare e, se possibile, non dimenticare”.
Contrariamente a quello che si pensa basta poco per partecipare a una serata come questa e cambiare idea sulla disabilità, non più pensando “Non sei in grado di fare niente” ma “Puoi metterti in gioco usando capacità alternative” .

..chi siamo
..laboratori
..attività cognitiva
..eventi
..sport
..teatro & cinema
..raccolta fondi
..stampa & video
Basta poco” è proprio il motto usato per questa serata; una bella canzone di Vasco Rossi utilizzata come base musicale per uno dei tanti filmati che hanno testimoniato l’entusiasmo e le forti emozioni delle discipline sportive intrecciate alle diverse storie che hanno “sfilato” sul palco. Musica e immagini si sono, infatti, alternate alle parole di atleti diversamente abili di Varese e Provincia, impegnati a livello agonistico o anche solo amatoriale.
E’questo il bello dello sport, visto come possibilità per migliorare la qualità della vita di ogni persona. Le società sportive presenti sul territorio della Provincia sono davvero numerose e brulicano di vita e iniziative, anche grazie ai volontari che hanno detto: ”Perché no? Perché non provare?”.
E’con questo messaggio che si è conclusa l’ultima edizione, con una frase per noi molto significativa:

“Non è importante fare cose speciali ma fare con amore quelle normali”

.

vedi foto in: EVENTI: Redazione La Finestra  
Testo vincitore del premio “Severo Ghioldi”categoria speciale giovani giornalisti 31.03.2008
Premio GHIOLDI al Gruppo Redazione 2008
 
aiutiamo
la Finestra

senza
spendere nulla

5 x 1.000
c. f.
01854150123

.
con bonifico
bancario IBAN
IT 16 J0 54 28
50 41 00 00 00
00 08 55 0
.

© 2008 LA FINESTRA - Via G. Di Vittorio, 7 - 21046 Malnate (VA)
tel. 0332.42 86 04 - fax 0332.42 46 72

anno 1995
Privacy - Note legali